Chi siamo...

Podistica Lucrezia Gruppo

L’a.s.d. Gruppo Podistico Lucrezia è nata nel 1984 grazie a un esiguo numero di appassionati che ogni domenica si ritrovava per prendere parte a una delle poche gare podistiche che si svolgevano a quell’epoca. Man mano il gruppo si è allargato ad intere famiglie della zona intorno a Lucrezia; poi si sono uniti anche atleti singoli ed ora il sodalizio lucreziano conta oltre 115 soci, i quali si dividono con grande impegno nell’attività agonistica e ludico-motoria, prendendo parte ogni stagione ad oltre 200 manifestazioni, e nell’organizzazione di eventi sportivi: “CorriLucrezia” (25 aprile) e giro a tappe delle Colline Metaurensi “Tra olivi e vigneti” (fine agosto). 

Nella bacheca del team del presidente Bruno Toccacieli, fanno bella mostra numerosi successi individuali e di squadra e, inoltre, la partecipazione a importanti maratone internazionali e nazionali. Su tutti vanno ricordati Leonardo Oliva, che ha preso parte a dodici edizioni della New York City Marathon, Ernesto Vici, con oltre 50 presenze sulla distanza dei 42 chilometri, e le “ladies di ferro” Gabriella Eutizi, Desirò Liviana e Donatella Montanari, sempre più affascinate da questa gara di lunga lena.

Ulteriori note di vanto per il gruppo podistico Lucrezia arrivano dal fiorente settore giovanile che grazie alla competenza e passione dei tecnici, ha messo in luce nuovi talenti capaci di primeggiare sia a livello regionale che a livello nazionale come Gargamelli Andrea, Vici Cesare, e Biagioli Rolando; tanti titoli regionali individuali sono in bacheca grazie ai citati atleti ma, grazie alla compattezza della pattuglia di piccoli atleti, sono stati vinti anche vari titoli regionali a squadre.

Anche nel reparto Master (da 35 anni in poi) il Gruppo Podistico vanta numerosi titoli regionali nelle varie specialità, ed una medaglia di bronzo nella marcia ai campionati italiani indoor (2008) grazie all’atleta Cecchini Rubens.

L’associazione diffonde anche lo spirito del benessere psico-fisico, che non viene solo dal movimento competitivo dell’atleta, ma anche dalle passeggiate ludico-motorie che ad ogni uscita si apprestano ad affrontare con un’innata passione numerosi suoi soci, tra cui vanno ricordati i coniugi Oliva, la signora Ricci Dina e tanti altri ancora.